Produzione calze danza Dancehosiery: come nasce?

wp_7957737Articoli0 Comments

Ciao caro lettore
Mi cimento per la prima volta a scrivere all interno di questo blog .
Perciò perdonami se il tutto ti sembrerà macchinoso e scritto da un principiante ma devo confessarti che non sono ne un copywriter ,ne un giornalista ne tanto meno uno scrittore…probabilmente l’hai percepito già da subito…:)))))
questo non toglie che io metta tutto il mio entusiasmo nelle attività in cui mi avventuro.compreso questa.Mi chiamo Matteo e di professione faccio l’artigiano tessile. Devo dire che la mia professione mi fa sentire più a mio agio mentre creo prodotti dal vivo che scrivere su un blog di essi.Da molti anni lavoro nel campo della calzetteria e nell’ultimo, ho iniziato insieme a Damiano, quello che io chiamo il progetto dancehosiery.
Se già hai curiosato all’interno del sito e sei arrivato fin qui probabilmente intuisci quali saranno i temi di fondo trattati in questo blog .
… Se per sbaglio non lo avessi ancora fatto dai un’occhiata…
www.dancehosiery.com Diciamo che attraverso questi articoli magari potrai captare più informazioni specifiche riguardo questo “terribile “settore.
Lo chiamo “terribile” perché mi capita spesso di parlare con clienti e non, che demoralizzati parlano di questo vasto campo con rimpianto dei tempi passati oppure delusi dalle enormi aspettative disattese .Se stai leggendo ora è perche credo che tu sia innanzitutto una persona appassionata di danza ma sopratutto uno di quei soggetti che al pregio di chiedersi il perche delle cose e perciò definibile come :curiosa.
A scuola non lo sottolineano abbastanza ma credo che la curiosità sia una delle qualità più sottovalutate. Qualcuno la definisce anche un difetto…ma prova a pensarci bene… Senza di essa non esisterebbe niente…nessun business…
Io come te mi ritengo tale!
Io sono un curioso “seriale”.
Non so bene che aspettative tu abbia dalla lettura di questi articoli ma ti garantisco che di seguito non ci saranno le classiche banalità che mi capita di leggere su alcuni siti in cui si presentano i strabilianti prodotti del caso contornati dalle parole:
siamo migliori del campo …
i leader indiscussi …
la vastità di clienti…
ecco spero di avere reso l’idea senza aver offeso nessuno…perciò ecco cosa sicuramente non troverai nei prossimi articoli:-non troverai la soluzione per diventare milionario in 5 minuti :))))))scherzo-non troverai articoli che spiegano quanto dancehosiery sia l’azienda migliore del mondo.
-Non ti spiegheremo come risolvere tutti i problemi derivanti dalla tue attività.
-non ti stuferemo con termini tecnici e paroloni incomprensibili per uno non addetto ai lavori che dopo un paio di minuti ha già voglia di andare sul portale di facebook a sbirciare gli amici.
-non ti rimbambiremo di sciocchezze per farti credere che scegliendo i nostri prodotti diventerai il nuovo capezio o bloch …d’altronde non lo siamo nemmeno noi:)))ma bensì ,troverai:-come è fatto il mondo della calzetteria per danza
-come vengono prodotti gli articoli per il pattinaggio
-le particolarità che rendono di pregio o meno i prodotti d calzetteria
-i segreti dietro alcuni prodotti :dai materiali alle lavorazioni.
-le cose che i produttori di calzetteria a volte non vogliono rendere noto ai consumatori
-che problemi si nascondono dietro alcune tipologie di calze

Sperò tu capisca come potrebbe essere importante in molti casi poter fare un acquisto in piena consapevolezza di quel che effettivamente stai andando ad acquistare dal tuo fornitore.
Tu conosci fino in fondo i prodotti che vendi???
o sempre più spesso ti affidi al fatto che :”tanto vendo una marca che conoscono tutti”…poi magari produce ogni cosa in cina…
oppure :”ho questo fornitore da una vita ….”e si scopre in seguito che vi fa un prezzo svantaggioso, o altrimenti: “costa molto perciò ….meglio ancora: “costa poco…”.quest’ultimo proprio e sempre sinonimo di qualità mediocre.

A questo punto vorrei chiederti…..
e se finalmente conoscessi approfonditamente le tipologie di calze sul mercato???????magari potresti obbiettare a chi ti propone articoli pensando di fregarti…oppure semplicemente prenderesti coscienza di come il tuo fornitore è una persona onesta e che non ti sta fregando…
Il mio è un consiglio e di certo non posso obbligare nessuno …ma se vuoi farti una cultura del prodotto …
continua a leggere …

M.

Prossimo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *